Philips QC5380

Alla volta del tagliacapelli Philips QC5380, qui sotto potete leggere la nostra recensione. Pensiamo che un buon taglio non è l’unica qualità che deve avere un prodotto simile, per questo motivo analizziamo anche il design per capire la funzionalità pratica e l’integrità del prodotto. Molto importante è anche dare uno sguardo ai dati tecnici e se possibile verificare le esperienze di fonti esterne. Potete anche passare direttamente al paragrafo “conclusioni”, che sintetizza tutta la recensione del Philips QC5380.

191 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
191 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €


Philips QC5380

La confezione

Se guardiamo il prezzo e il design della confezione capiamo subito il punto di forza di questo prodotto, considerando infatti che appartiene ad una fascia di prezzo media i 75 minuti di autonomia sono sicuramente un record. Ovviamente non si pubblicizza solamente questa maratoneta energetica, chiamiamola simpaticamente così, ma anche altre virtù interessanti come quella della facile manutenzione; ovvero la possibilità di lavare il tagliacapelli Philips QC5380 sotto acqua corrente. Tutte caratteristiche interessanti in un prodotto per tutte le tasche, che però non offre molto quando apriamo la scatola e sbirciamo tra gli accessori. Oltre al trasformatore, alla spazzolina, al libretto istruzioni, ai pettini regolatori c’è solamente il corpo macchina. Non ci aspettavamo molto, ma probabilmente un piccolo sforzo in più si poteva fare, perlomeno una sacchetta dove lasciare il Philips QC5380! 🙂

Il tagliacapelli

Veloce e potente

Il tagliacapelli Philips QC5380 non è di quelli che pensi resisterebbe anche al passaggio di uno schiacciasassi, non sarà solidissimo però siamo andati ben oltre alle vecchie macchinette di 10-20 anni, fa robuste e ingombranti vero, ma con un peso da massimo che faceva venire il gomito da tennista se lo usavate tutti i giorni. Il nostro esaminato è leggero e offre una buona presa, con un taglio minimo di 0,5 mm e dei pettini regolatori che si montano/smontano in tutta facilità. Anche la potenza merita una nota di merito, il taglio è fluido e grazie all’ampiezza da 41 mm si fa in tutta fretta. Sembra aver trovato il paradiso: un prodotto maneggevole e potente, un taglio che convince quindi ma … ma guardate bene le misure se corrispondono alle vostre esigenze, visto che il Philips QC5380 non va oltre i 21 mm e sappiamo bene che molti di voi portano un taglio oltre questa cifra! 🙂

Un record di categoria

Veniamo quindi ad esaminare la tanto sponsorizzata batteria al Litio. Solo il fatto che abbiamo detto Litio dovrebbe strapparvi un sorriso, saprete ormai bene che questa tecnologia tiene lontano il tanto temuto effetto memoria! Ma quello che più colpisce del tagliacapelli Philips QC5380 è l’autonomia della sua batteria, con una sola ora di ricarica infatti abbiamo ben 75 minuti di lavoro; se la memoria (la batteria del nostro cervello però non è al Litio 😀 ) non ci inganna è praticamente un record in questa fascia di prezzo. Il cavo di alimentazione però è un po’ corto, sottigliezze ma nel caso qualcuno volesse utilizzarlo anche a corrente starà sicuramente scomodo. Molto comoda e veloce è invece l’assistenza, tanto che basta sciacquare il Philips QC5380 sotto acqua corrente per la pulizia e non serve lubrificazione delle lame. 🙂

Gli accessori

Date un’occhiata al kit accessori del tagliacapelli Philips QC5380, non molto fornito ma con pettini facili da utilizzare.

Conclusioni

Togliamoci il cappello davanti al Philips QC5380, non solo se dovete tagliarvi i capelli ma anche in segno di rispetto. La famosa casa olandese è riuscita a dare tante virtù a questo modello pur mantenendo un costo di vendita più che accettabile. Certamente il kit accessori è ridotto all’osso, senza contare che i materiali utilizzati per il Philips QC5380 non sono certo quelli di prima scelta, il rivestimento è leggero ma in compenso non pesa molto durante l’uso. 😀 Un altro dubbio, l’ultimo, è sulla lunghezza massima di taglio che non va oltre i 21 mm … insomma, non è il prodotto che può accontentare tutti. Ma se portate i capelli corti prendere un modello potente, veloce e preciso nel taglio e con facile, anzi facilissima manutenzione. La batteria ha una durata infinita, praticamente un record nella sua fascia di prezzo e con tecnologia al Litio. Se portate i capelli da 21 mm in giù il Philips QC5380 è un vero e proprio affare! 🙂

Fatevi un’idea del Philips QC5380 con questa recensione in olandese

191 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
191 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €

Di questo prodotto ne esiste una versione più recente:

Vantaggi

  • Lunga durata della batteria
  • Ricarica veloce
  • Facile manutenzione
  • Maneggevole
  • Potente
  • Ottimo taglio

Svantaggi

  • Non solidissimo
  • Cavo alimentatore corto
  • Manca custodia

Scheda tecnica del Philips QC5380

Sistema di taglio

  • Materiale delle lame: Acciaio inox con rivestimento in titanio
  • Ampiezza di taglio: 41 mm
  • Numero di impostazioni di lunghezza: 12
  • Impostazioni di lunghezza: 0,5-21 mm
  • Precisione (gradazioni): 2 mm
  • Non richiede manutenzione (non necessita di lubrificazione): Sì

Facilità d’uso

  • Totalmente lavabile: Pulire sotto l’acqua corrente
  • Pettine per il taglio da 1 mm: Sì
  • Espositore: Indicatore di ricarica
  • Pettine 2D professionale: Sì

Sistema di alimentazione

  • Pulsante Turbo: Sì
  • Tipo di batteria: Li-Ion
  • Tempo di carica: 1 ora
  • Tempo di funzionamento: Fino a 75 minuti

Design

  • Easy grip: Pannelli laterali
  • Forma: Ergonomica

Accessori

  • Spazzolina per pulizia: Sì

Libretto istruzioni del Philips QC5380

Qui troverete il libretto istruzioni del Philips QC5380.

18 commenti su “Philips QC5380

  1. Perché nel primo paragrafo parlate del qt4015 (oggetto della mia ricerca) invece del QC5380? Un errore dovuto ad una imminente recensione del qt4015 🙂 ?

    Complimenti per il sito, A.

    1. Ciao Andrea,

      Si prendiamo appunti prima di scrivere la recensione, molto probabile che abbiamo copiato il nome dell’uno sulla recensione dell’altro … tante grazie per l’accorgimento.

      Ciao,

      Il team di tagliacapelli.it

  2. Salve,
    anzitutto complimenti per il sito che ho scoperto mentre cercavo consigli per l’acqusito di un nuovo tagliacapelli, l’ho trovato pieno di informazioni e consigli utili.
    Taglio i capelli da solo da circa 6 anni, tenendoli abbastanza corti, più o meno come nell’immagine che vi allego presa da google: http://oi39.tinypic.com/2myxpjn.jpg .
    Ho avuto 3 tagliacapelli:
    1. Rowenta (ottima, pagato circa 50 euro, passato a miglior vita dopo una brutta botta);
    2. Imetec (pessimo,semplicemente pessimo);
    3. Philips QC5070 http://www.philips.it/c/regolacapelli/con-custodia-qc5070_80/prd/it/ ottimo prodotto, solido e duraturo, che ormai utilizzo solo come regola barba perchè ho rotto i pettini più piccoli fondamentali per il taglio dei miei capelli.

    Questa premessa per chiedervi se secondo voi, in base alla mia esperienza e al mio taglio, va bene il Philips QC5380 anche in considerazione del fatto che i miei capelli sono di meno rispetto a qualche anno fa e sono sottili.
    Diciamo che il budget non è un problema ma non vorrei andare oltre i 60€.

    Grazie in anticipo.

    Voi cosa mi consigliereste?

    1. Ciao Massimo,

      Sei stato molto preciso nella tua richiesta, che tra l’altro non è affatto difficile da soddisfare. Il prodotto che tu stesso hai scelto va sicuramente bene, infatti il Philips QC5380 raggiunge i 21 mm di taglio, che sembrano essere sufficienti per il look che hai scelto.

      Ciao,

      Il team di tagliacapelli.it

  3. Ciao. Complimenti per il sito. Ho letto le vostre recensioni e ora sono indeciso tra il remington HC5810 e il philips QC5380. Non riesco a scegliere…mi consigliate?!

    1. Ciao Giuseppe,

      la tua richiesta è troppo vaga, dovresti darci maggiori informazioni:

      – tagli sia barche che capelli?
      – quanto vuoi spendere massimo?
      – a che lunghezza porti i capelli e/o la barba?
      – quante volte pensi di utilizzare il prodotto a settimana?

      se rispondi a queste domande, per noi sarà più semplice aiutarti. 🙂

      Ciao,

      Il team di tagliacapelli.it

  4. Già chiedo scusa, mi sono reso conto. Taglierei sopratutto i capelli che tengo sempre corti. Taglio 0.6 a 1.2mm circa due volte al mese. Non avevo considerato di usarlo come regolabarba, ma potrebbe essere interessante. Terrei la barba a a zero o classico 1 o 2 mm. Per quanto riguarda il prezzo mi sembra simile.

  5. salve,io avevo una moser 1400 che ora mi si è rotta e pensavo di passare ad un tagliacapelli più maneggevole e senza filo.vedendo varie recensioni avevo pensato a questo visto che non volevo spendere più di 50/60 euro. per quanto riguarda la lunghezza taglio sempre i capelli al minimo,cioè più corti possibile e di solito 1 volta a settimana.Spero che le informazioni che vi ho fornito vi bastino per darmi un aiuto,se pensavate a qualche altro tagliacapelli ditemi pure,grazie 😀

  6. Salve,complimenti per il sito e per il lavoro svolto, vorrei chiedervi una cosa,sono in possesso da un anno del tagliacapelli Remington HC5150 e mi sono trovato abbastanza bene,pero onestamente leggendo questa recensione mi è venuta voglia di cambiare,secondo voi è migliore del remington in questione oppure dato il buon funzionamento del mio rasoio non avrei motivo nel cambiarlo con questo Philips? A me importa soprattutto la velocità del rasoio.grazie mille

    1. Ciao Calogero,

      sinceramente non sappiamo cosa dirti, secondo noi se cerchi un apparecchio più potente dovresti puntare più in alto, in quel caso non avremmo dubbi, come ad esempio il professionale Panasonic ER 1611 K.

      Ciao,

      Il Team di Tagliacapelli.it

  7. Buongiorno. Un consiglio per l’acquisto di un regolabarba che taglia in modo uniforme e bene. avevo optato per il philips 7085 che mi sembra davvero buono anche se la funzione aspirante non mi interessa. Chiedevo se per la barba andasse bene anche il tagliacapelli QC 5380 e che differenza c’è ai fini del taglio. Preciso che mi serve principalmente per la barba

    1. Ciao Alex,

      leggendo quanto scrivi sei deciso ad avere ottimi risultati per la barba, non ci dici bene la lunghezza e quanto vuoi spendere massimo, però ti sconsigliamo di prendere un tagliacapelli; secondo noi il philips 7085.

      Ciao,

      il Team di Tagliacapelli.it

  8. Buongiorno. Un ulteriore consiglio per l’acquisto di un regolabarba che taglia in modo uniforme e bene. avevo optato per il philips 7085 che mi sembra davvero buono anche se la funzione aspirante non mi interessa. Chiedevo se per la barba andasse bene anche il tagliacapelli QC 5380 e che differenza c’è ai fini del taglio. Preciso che mi serve principalmente per la barba

  9. Salve, devo acquistare un tagliacapelli in quanto il mio si è rotto. il mio budget è massimo 50 euro ma se possibile vorrei spendere meno. Porto i capelli abbastanza corti (in genere 3mm) e la barba di circa 1mm. Vorrei un tagliacapelli utilizzabile per entrambi ma principalmente sono interessato ad un buon taglio di capelli (la barba la sfoltisco la volo e basta) sono indeciso fra questo modello e il remigton hc5800 volevo sapere quale fosse migliore o se per le mie esigenze fosse meglio un prodotto diverso da questi due (in questo caso se potevate consigliarmi quale). Per quanto riguarda la manutenzione sono abbastanza abituato a effettuarla quindi non sarebbe un problema.
    grazie in anticipo

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto Philips QC5380?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *